Salva la Piccola Città dell'Immacolata

TI CHIEDIAMO DI ESSERE UN EROE...A GLORIA DI DIO!

Aiutataci, affinché possa rimanere un luogo di preghiera, accoglienza e pace!

COME PUOI AIUTARCI CONCRETAMENTE

Donazione con Paypal

Conto corrente bancario intestato a Domus Familiae Padre Daniele

Banca Monte dei Paschi IBAN IT 64 I 01030 12159 000003710680, inserendo come causale "Salva la Piccola Città dell'Immacolata" (DA PREFERIRE);

Per le offerte tramite bonifico bancario/carta di credito l’estratto conto ha valore di ricevuta. L’offerta alla Domus Familae Padre Daniele onlus sarà eventualmente deducibile dai redditi.

PERCHE' TI CHIEDIAMO UN AIUTO?

Purtroppo la Piccola Città dell'Immacolata è in vendita, e la nostra presenza qui precaria...esiste il rischio concreto che la Piccola Città dell'Immacolata possa essere acquisita per scopi che sono altri, rispetto a quelli per i quali questo luogo è stato voluto e costruito...QUESTO NON PUO' ACCADERE!

Questo luogo è stato realizzato con il denaro della gente, del popolo...ora a distanza di 50 anni, è necessario che la gente si faccia nuovamente parte attiva.

CHI SIAMO E COSA VOGLIAMO VIVERE E STIAMO VIVENDO ALLA PICCOLA CITTA'

La Piccola Città dell'Immacolata è un "Luogo del Cuore" per tanti, tantissimi genovesi e non solo...moltissimi la conoscono, arroccata sulle pendici del Monte Fasce...da li si può godere una vista impareggiabile sulla città di Genova.

Un convento dei Frati Minori Conventuali, costruito poco più di 50 anni fa da Padre Bonaventura Raschi, con una lunga storia di fede, preghiera ed accoglienza.

Da marzo 2015 l'associazione Domus Familiae Padre Daniele Onlus ha avuto il privilegio di venire ad abitare ed animare questo stupendo luogo, con l'obiettivo di ridonarlo alla Città di Genova.

Quello che desideriamo vivere alla Piccola Città dell'Immacolata, è riassunto nel "Progetto Monte Fasce", approvato e giudicato meritorio sia dalla Diocesi di Genova che dal Provinciale dei Frati Minori Conventuali, proprietari dellì'Immobile, che hanno permesso la nostra presenza qui.

E la realtà ha dimostrato di quanto di questo luogo ci sia bisogno... più di 5000 persone accolte, di circa 130 gruppi differenti. Un popolo di giovani, famiglie, volontari...passati sotto il manto di Maria, particolarmente presente qui.

In questo momento, per conto della Domus Familiae Padre Daniele, la casa è abitata da una coppia, Elena e Francesco, che hanno deciso di lasciare le loro rispettive attività lavorative per dedicarsi totalmente a questo progetto, Fosca, e tre ragazzi della Domus. Ma tanti altri desiderano venire!

La nostra presenza è concreta: stiamo lavorando da quattro anni per rendere la Piccola Città dell'Immacolata bella, accogliente ed ordinata per tutte le persone che desiderano venire qui. Una comunità che giornalmente si dedica alla preghiera, ed al lavoro.

Attività di accoglienza, cura degli esterni e degli interni, lavori artigianali, produzione del miele, creazione di icone e piccoli oggetti di artigianato...

Oltre a questo, una collaborazione continua con la Diocesi di Genova, in fedele sequela alla Chiesa locale nella persona del suo arcivescovo Card. Angelo Bagnasco.

ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Se ami la Piccola Città dell'Immacolata e desideri che continui ad essere nel tempo un luogo di pace, preghiera, accoglienza...OGGI E' IL MOMENTO DI AGIRE.

Donaci il tuo contributo...dobbiamo raccogliere almeno 500.000 euro!

  • 1000 persone che donano € 500
  • 500 persone che donano € 1000
  • 250 persone che donano € 2000
  • Dona quanto puoi e desideri! Fossero anche € 2

Deve esserci un popolo, che “ri-costruisce” e desidera un luogo dove poter costruire una civiltà nuova, di pace, lavoro ed accoglienza!

AVANTI CON CORAGGIO, PERCHÈ PRESTO IL CUORE IMMACOLATO DI MARIA TRIONFI!